top of page
  • Immagine del redattoreMattia Bizzotto

[SI, MA PERCHÈ?]

Ormai dovresti saperlo: senza una motivazione forte a guidarti, non puoi fare questo mestiere.


Per cui, se sei qui a leggere questo post è perché hai già trovato la benzina per il tuo motore, quel qualcosa che ti accende e ti fa andare avanti a tutti i costi.


Però non è questo il punto, oggi. Non sono qui per darti il tuo “perché”.


Ma per raccontarti una cosa che mi è successa.


Stavo parlando con un collega di un’altra azienda di uno dei fantastici corsi di formazione che facciamo per i nostri collaboratori (il sabato della settimana di ferragosto, ma questa è un’altra storia).


Proprio in merito a questo, il collega mi dice «Ma sei un mostro!»


Beh certo, a tutti piace andare al mare a ferragosto, ma da lì a essere un mostro ce ne passa.


Invece, lui intendeva completamente l’opposto: mi faceva i complimenti perché ero riuscito a portare delle persone a un corso di formazione nella settimana di ferie per eccellenza dell’anno.


Continuiamo a chiacchierare un po’, e poi arriva la fatidica domanda, quella che dà il titolo a questo post.


«Sì Mattia, ma perché lo fai?»


Eh, bella domanda. Era tanto che non me la facevano.


Ho deciso di rispondere con quello che mi accompagna da quattro anni a questa parte: un sogno.


Nel momento in cui mi mancano le forze, la motivazione, la vision (capita a tutti, anche ai più grandi networker), la notte tac! Faccio questo sogno.


Cosa ho sognato non te lo svelo in questo post perché sarebbe riduttivo fare una sintesi in pochissime battute, anche perché l’ho raccontato in modo molto più completo nel mio podcast.


Ti faccio un piccolo spoiler e ti dico che c’entra una convention gigantropica e un premio.


Quello che voglio dirti è che non devi spaventarti di avere un grande sogno.


Anzi, è fondamentale puntare alto.


Per quanto riguarda me, vuoi sapere qual è il mio perché?


Riuscire a dimostrare che qualunque ragazzo di paese può riuscire a realizzare la vita dei suoi sogni, se non si arrende.


Se ha il mindset giusto.


Se continua a insistere quando tutto sembra andare male.


Se rinuncia a qualcosa, sapendo che serve a farne arrivare di migliori in futuro.


Verrà il giorno in cui tutti i pianti, le imprecazioni, i sacrifici porteranno a qualcosa di grande, al giusto riconoscimento per aver avuto il coraggio di cambiare la propria vita.


Sei curioso di sapere su cosa è il mio sogno? Allora devi assolutamente ascoltare l’episodio 13 del mio podcast GRATUITO.



E tu, ti sei mai chiesto qual è il tuo perché?



Mattia B


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page